mercoledì 22 luglio 2009

"UTOPIE CALABRESI" RIPARTE

.
Nei giorni scorsi avevo comunicato la mia decisione di porre fine all’esperienza di Utopie Calabresi e dell’altro blog a esso correlato, Utopie del Mondo. I motivi erano diversi e non tutti esplicitabili in questo spazio. Fra questi sicuramente la difficoltà di conciliare l’attività di blogger, diventata sempre più impegnativa, con il lavoro (dirigo una comunità di accoglienza residenziale per disabili), lo studio (vorrei portare a compimento gli studi di medicina), le mie ricerche storiche e, soprattutto, la famiglia, un progetto quest’ultimo “in pieno corso d’opera” e che voglio porre al centro della mia vita… Registravo al contempo la difficoltà del blog di “interagire” con la realtà calabrese, nonostante la mole e la qualità del lavoro fin qui svolto… Era stata una decisione ponderata e difficile, il risultato di una “crisi” profonda e sofferta.
In tanti mi hanno contattato per invitarmi a recedere. Emails, telefonate e qualche commento sul blog mi sono giunti da diversi Paesi (Brasile, Italia, Portogallo, Spagna). Addirittura la blogger portoghese Susete Evaristo ha dedicato un post alla chiusura di Utopie Calabresi e Utopie del Mondo, definendoli
“blogues de referência da cultura Italiana e Portuguesa, lidos em todo o Mundo”. D’altronde, era stata proprio Susete a informarmi tempo addietro dell’attenzione riservata alla mia attività di blogger da Miguel Urbano Rodrigues, giornalista, scrittore, politico, uno dei principali riferimenti del Socialismo europeo.
Tutto ciò non era previsto e non poteva lasciarmi indifferente. Ho deciso pertanto di riprendere il cammino, ma con la “riserva” di verificare la sostenibilità dell’impresa, magari procedendo con un ritmo meno serrato più compatibile con le responsabilità e le esigenze della vita “reale”…
Nel frattempo, ringrazio di cuore tutti coloro che in questi giorni di silenzio mi hanno raggiunto con le loro preziose attestazioni di stima e amicizia. Un grande abbraccio a tutti loro!
.
Agora vamos continuar a dialogar com as utopias calabresas!
.
Domenico Condito

3 commenti:

Lelé Batita ha detto...

Ciao!
Grazie, Domenico!
Sono felice con la reappertura dei Blog.
Ma, atenzione, questo è veramente il mondo virtuale!
Un abbracccio.

Susete Evaristo ha detto...

Não tenho palavras amigo para expressar o meu contentamento pelo regresso ao Utupie Calabresi.
Sei que o trabalho é muito e as escolhas dificeis, mas perder este contacto não era de todo a opção que os seus amigos e leitores aceitassem de ânimo leve.
Bem vindo Amigo
Um abraço

Tétis ha detto...

Olá Domenico

Bem, confesso que nem sei por onde começar!...

Estive ausente uns dias (da blogosfera, de Lisboa, do mundo...) e parece que passaram anos, séculos, tantos foram os acontecimentos.

Antes de partir ainda li o teu "último" post deste blog e foi já à pressa que deixei nele um comentário onde lamentava o encerramento mas alimentava a esperança que o "Utopie del Mondo" não fosse também para encerrar (confesso que essa hipótese nem sequer me passava pela cabeça).

Eis senão quando de regresso me deparo com esta feliz "boa nova": "Ho deciso pertanto di riprendere il cammino..."

Estou feliz, contente e aplaudo de pé e com muita satiafação esta tua acertada decisão.

Obrigada Domenico por seres nosso amigo e por não nos privares de contigo partilharmos estas belas e estimulantes "Utopias".

"Agora vamos continuar a dialogar com as utopias calabresas!..."

Beijos amigos para ti e para Laura.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...